Come comportarsi in radio e non solo, etica e procedure

Le buone maniere e la buona educazione sono dei valori che ad oggi si fa fatica a trovare nelle persone. Sempre più spesso in auto, sul tram, a spasso per le vie del centro abbiamo a che fare con individui che pensano solo a se stessi ignorando gli altri. Pare che le cattive maniere siano diventate necessarie per “sopravvivere” in città.

Sembra che si stia parlando di cose di altri tempi eppure il discorso è più attuale di quanto si pensi.

Così come nella vita si tutti i giorni anche in radio è importante mantenere viva la buona educazione, per questo motivo voglio condividere con tutti voi, radioamatori e non, questo che non è un “semplice” compendio, ma un vero e proprio manuale:

L’iniziativa di John e Mark è stata portata all’attenzione dell’Administrative Council, organo supremo della IARU, che nel 2008 ha dato il proprio benestare ufficiale. Insomma, questo manuale è a tutti gli effetti “la bibbia” IARU per quanto concerne la condotta da seguire e la pratica operativa da mettere in atto sulle bande radioamatoriali. (articolo completo ari.it)

Di seguito trovate la quarta versione del 2010 stesa dai due autori John Devoldere (ON4UN) e Mark Demeuleneere (ON4WW),  gentilmente tradotta da Mauro Pregliasco (I1JQJ), Valeria Pregliasco (IK1ADH) e Luciano Lucini (IK2QPO).

Scarica il manuale

Il manuale è disponibile gratuitamente a patto che lo si distribuisca così com’è, tutto o in parte ma che non se ne alteri in nessun modo il contenuto.

’73 e buona lettura a tutti.

Categorie: Varie

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *